DIPINTI DI CRONACA (1968)
Il 1968 fu un anno molto delicato
sotto l'aspetto dei diritti umani.
Gli Stati Uniti furono
travolti in pieno dalle questioni razziali
e grandi uomini carismatici
come Martin Luther King e Malcom X
lottavano per la parità dei diritti
degli afroamericani.
Ispirato da questo periodo storico
dipinsi "Uomo bianco = uomo nero" :
una tempera grassa circolare
inerente l'argomento razziale.
Dopo tre settimane di lavoro,
la notte del 4 aprile,
nel terminare l'opera
appresi in filodiffusione
dell'assassinio Martin Luther King.
Al mattino mi presentai con l'opera
alla redazione de "Il Giorno",
(unico quotidiano
con stampa a colori),
e ne proposi la pubblicazione.
Seguirono altri "tondi"
che affrontavano in chiave figurativa
gli episodi e le tendenze
più significative di quell'epoca.